Arrestato a Vienna l’assassino cinese

Rintracciato a Vienna il cinese che uccise a coltellate un giovane connazionale 18enne il 12 dicembre davanti al cinema multisala Europlex, alla Bicocca. All’assassino è stato fatale l’invio di mail ad amici e a parenti. Xiag Ling Cai, 22 anni, detto Billy, scriveva infatti da un internet point e così gli investigatori della «omicidi» della squadra mobile lo hanno trovato. L’assassinio era avvenuto dopo una lite tra i ragazzi, nata per una questione banalissima. In carcere era finito subito il fratello 19enne dell’assassino - Bihai, detto Leo - per concorso in omicidio.