Arresto illegale: a giudizio due agenti

Calunnia, falso ideologico, arresto illegale e lesioni personali. Di questi reati risponderanno in giudizio due poliziotti che il 6 luglio 2004, a Roma, arrestarono un ex carabiniere di 35 anni, Pier Francesco Pivato, intervenuto nel corso di una furiosa discussione tra una donna e i due agenti che volevano portarla al commissariato. A disporre il rinvio a giudizio per Roberto Ciambella, 34 anni, e Giovanni Antonio Picciolo, 58 anni, è stato il gup Adele Rando.