Arresto ultrà, nuovi elementi per l’inchiesta

L' arresto di Massimo Leopizzi, capo della Brigata Speloncia, ha portato nuovi elementi per l' inchiesta sul calcioscommesse. Gli inquirenti stanno vagliando il contenuto dell’intercettazione, ma il colloquio può portare altri elementi. Qesto potrebbe far slittare le richieste di rinvio a giudizio per Enrico e Matteo Preziosi, Stefano Capozucca, Michele e Franco Dal Cin e Giuseppe Pagliara. Per il difensore Sambugaro, Leopizzi non risulta indagato ma sarà sentito dagli inquirenti. Intanto è arrivata la conferma dalla Figc che il Genoa (nelle persone di Gianni Blondet, Alessandro Zarbano e Enrico Preziosi) è stato deferito per il ricorso al Tar.