Arriva la Apple tv, film a 0,99 centesimi

Arriva anche in Italia la tv a noleggio della Apple. Costa 119 euro e permette di affittare film a partire da 0,99 centesimi. Una rivoluzione del concetto dell'elettrodomestico

Roma - L'ultima trovata di Steve Jobs si chiama Apple tv di seconda generazione. Come sempre il guru di Cupertino ha bruciato le tappe anticipando Google Tv e proponendo un nuovo modo di concepire l'elettrodomestico. E dopo averla lanciata a settembre negli Usa, la tv a noleggio ora sbarca anche in Italia.

Caratteristiche Costa 119 euro, è molto più compatta della versione precedente: un sorta di decoder nero quadrato di 2,29 cm di altezza e 9,91 cm di lato, che non richiede quasi nessun tipo di set up da parte dell’utente. Una volta accesa permette di accedere in in streaming ai contenuti da qualsiasi computer o da Internet. Naturalmente si potranno vedere e condividere foto e video.
Ma soprattutto si potranno affittare e acquistare film da iTunes Store con prezzi a partire da 2,99 euro per i titoli in catalogo o 99 centesimi per le promozioni della settimana.

Affitto
Una volta noleggiato un film da iTunes Store, inizia il conto alla rovescia nel senso che l’utente ha a disposizione 30 giorni per iniziare a vederlo, ma deve terminare la visione entro 48 ore dal momento in cui ha avviato la riproduzione, dopo di che il file si cancellerà automaticamente.

Vantaggi Grazie all’accesso a YouTube, a podcast audio e video, a oltre 4.000 stazioni radio via internet e al materiale contenuto nel proprio Mac, Apple Tv - sottolinea la casa di Cupertino - trasforma il televisore di casa "in un centro di comando per l’intrattenimento domestico". I più ottimisti sono convinti che la mossa di Jobs possa anche colpire il download illegale.