Arriva in cartoleria il kit per la scuola a «prezzo politico»

È già in vendita nella cartolerie il «kit scuola» a 19,90 euro, nelle due versioni, una per le elementari e una per le medie. L’offerta, più economica rispetto all’anno precedente quando il «kit» veniva a costare 25 euro, viene proposta nell’ambito della campagna «RomaSpendeBene» per il contenimento dei prezzi al consumo. Aderiscono al «paniere scuola» le associazioni di categoria Confcommercio, Confesercenti, Federdistribuzione, Federlazio e Lega Coop. Nel kit ci sono tutti gli «attrezzi del mestiere», a partire dagli zaini per finire ai diari,e poi astucci comprensivi di penne, matite e colori, ma anche righe e gomme, sino ad arrivare ai quaderni, a righe, a quadretti e ad anelli. Le famiglie possono acquistarlo nei negozi e nei supermercati che aderiscono all’iniziativa. Inoltre il sussidio del Comune alle spese scolastiche delle famiglie romane comprende anche, borse di studio e buoni libro per le famiglie con reddito fino a 10.632,94 euro e borse di studio per ogni figlio frequentante. Ancora, libri di testo gratis per tutti, indipendentemente dal reddito, per le elementari. Per le classi medie e superiori, le famiglie aventi diritto riceveranno tramite la scuola i buoni con cui acquistare direttamente libri di testo e materiali didattici nelle librerie e cartolibrerie convenzionate. Le cedole avranno importi prestampati e colori diversi, verde per i libri e giallo per l’acquisto dei materiali didattici. L’importo dei contributi per i manuali saranno per la prima media, 140 euro, per la seconda 54 e per la terza 62. Per il primo superiore saranno messi a disposizione 155 euro mentre per le altre classi 70. Per il materiale didattico, a titolo di borsa di studio, il contributo sarà di 120 euro. I genitori non dovranno più anticipare i soldi, ma potranno ritirare direttamente presso le scuole i buoni per gli acquisti necessari. Per venire incontro alle reali esigenze, le famiglie potranno utilizzare le cedole fino al 31 gennaio 2007.