Arriva il dottor Giorgio, la casta sta fuori

Normalmente all’inaugurazione dell’anno accademico dell’Università di Bologna c’è sempre stato posto per tutti, ma questa volta no. Evento nell’evento, il 30 gennaio si terrà anche il conferimento della laurea ad honorem al presidente della Repubblica Giorgio Napolitano. Ma nella selezione degli invitati, ad essere tagliati fuori dall’ambita lista sono i consiglieri comunali del capoluogo. Gli eletti esclusi sono furiosi e parlano di «gravissimo sgarbo istituzionale». Così, oltre agli Indignati, che per quella data annunciano proteste, si somma anche «l’indignazione» del consiglio comunale che vuole andare a fondo. Il capogruppo Pdl Marco Lisei ha già fatto sapere che se, alla fine, ci saranno posti limitati, lui è disposto a cedere il suo a uno del Pd, «ben più deluso di me». Mentre c’è già chi da sinistra prenota almeno i posti in piedi.