Arriva la "DSi", fa anche foto e filmini

La Nintendo lancia la nuova versione della sua fortunatissima console portatile: tra le novità anche il collegamento a Internet. In Giappone costa 125 euro, in Italia arriverà nel 2009<br />

Nel campo delle console portatili la rincorsa continua. E allora Nintendo – che ha conquistato il mercato grazie alla Ds – passa alla prossima generazione con la “DSi”, presentata oggi a Tokyo e, nelle previsioni, nuovo oggetto di culto di grandi e piccini. Già, perché la “DSi”, oltre alle normali funzioni per i videogame e capace di collegarsi a Internet, di dialogare con le altre console, di scattare immagini grazie a una fotocamerta a 3 megapixel (con un programma anche per il ritocco) e di realizzare dei piccoli filmati da condividere.

Il terzo modello della gamma DS assomiglia insomma all’attuale “DS Lite”, ma è un pò più sottile e i suoi due schermi sono più grandi (3,25 pollici di diagonale contro 3). Il nuovo dispositivo permetterà inoltre di acquistare dei giochi trasferendoli da una piattaforma speciale on-line. La famiglia di console “DS” ha già venduto più di 77,5 milioni di pezzi nel mondo da quando è stata lanciata, nel dicembre del 2004. La sua forza è lo schermo touch screen che permette di interagire con i personaggi dei giochi, tra tutti quelli della saga di SuperMario e ancor di più quelli di tutta la serie dei Pokémon (che presto vdrà il lancio della versione Platino).

La “DSi” sarà commercializzata nei colori bianco e nero a partire dal primo novembre in Giappone al prezzo di 18.900 yen (circa 125 euro al cambio attuale). Ma in Italia sarà disponibile soltanto dal 2009. Un attesa che sicuramente creerà un boom di interesse, sperando che il prezzo fissato per il mercato europeo non debba per questo risentirne.