Arriva la guida su come muoversi in città senz’auto

L’associazione di consumatori Assoutenti ha presentato ieri la «Guida ragionata al trasporto pubblico in Lombardia», realizzata da Stefano Cannata e Fulvio Pellacani. Un supporto che illustra, linea per linea, la rete di trasporto pubblico in regione. «A chi utilizza i servizi - ha spiegato Cannata - serve un quadro d’insieme, che consenta di orientarsi e di scegliere il mezzo adatto per raggiungere una destinazione». Il progetto, finanziato in parte dal ministero delle Attività Produttive, ha come scopo quello di incentivare i cittadini a spostarsi utilizzando i mezzi pubblici e lasciando l’auto a casa. «L’esigenza è quella di colmare un vuoto informativo - ha continuato Cannata -. Negli altri Paesi guide simili sono molto diffuse tra gli utenti. Solo con la comunicazione si può convincere i cittadini a utilizzare di meno l’automobile». In Italia questo è il primo esperimento. All’interno delle 156 pagine si trovano anche numeri di telefono per contattare, una per una, le 126 aziende lombarde di trasporto pubblico. La guida sarà distribuita gratuitamente ai gestori di aeroporti e stazioni.