Arriva Ibra e a Barcellona tremano

Da Barcellona è trapelata la notizia che gli azionisti si siano espressi sulla remota eventualità di un ritorno in maglia azulgrana di Ibra con cui il Milan ha un'opzione di acquisto, non un obbligo. Tranquilli: Ibra resta a Milano.

Paradossale: adesso a Barcellona sono terrorizzati all'idea che Ibra torni.
Di nuovo il futuro di Zlatan al centro delle chiacchiere di mercato, ma questa volta all'incontrario. Da Barcellona è trapelata la notizia che gli azionisti, riuniti per una questione relativa alle strategie future del club, si siano espressi anche sulla non così remota eventualità di un ritorno in maglia azulgrana di Ibra. La questione è stata posta agli azionisti che hanno analizzato i rischi di un eventuale fallimento dello svedese nel Milan anche in relazione al tipo di contratto stipulato fra le parti in cui esiste un'opzione di acquisto dal prossimo luglio. Si tratta di una opzione e non di un obbligo, eventualità che sta tenendo i soci in ansia in quanto significherebbe non recuperare i soldi promessi dal Milan.
In realtà fra Zlatan Ibrahimovic e il Milan esiste una scrittura privata che elimina ogni possibile alternativa al futuro dello svedese in maglia rossonera. Qualcuno avvisi i soci del Barça, troppo apprensivi.