Arriva «Infosecurity» risposte concrete a manager e aziende

Fiera Milano International dà appuntamento dall’8 al 10 febbraio. In programma numerosi convegni sull’Information Technology

Luisa Parer

«La strategia per questa edizione è incentrata sul programma dei convegni che abbiamo modificato per renderlo più vicino alle esigenze dei nostri visitatori e di reale supporto per approfondire gli aspetti più attuali dell’Information Technology»: Arturo Colantuoni Sanvenero, riassume così l’approccio di Fiera Milano International ricordando che già nel 2005 Infosecurity e Storage Expo Italia hanno consolidato il proprio ruolo di appuntamento leader per il settore nel nostro Paese, con oltre 5mila presenze in tre giorni.
Quali sono le novità del 2006, quale ritorno si attende in termini di pubblico?
«La prossima edizione delle manifestazioni, dall’8 al 10 febbraio in Fieramilanocity, propone un fitto calendario di convegni che, grazie alla nuova struttura, offre un confronto tra interventi istituzionali, esperienze delle aziende e case history aziendali. Il format è stato studiato proprio per offrire un quadro completo in grado di rispondere alle esigenze di informazione e aggiornamento degli operatori professionali. Infosecurity, Storage Expo e Documation si rivolgono anche ai Ceo e ai direttori acquisti, agli amministratori delegati, ai direttori amministrativi delle aziende di tutti i comparti che hanno la costante necessità di conoscere i nuovi strumenti informatici per proteggere, archiviare e gestire il patrimonio dei dati e dei documenti. Tra le numerose novità spicca la giornata inaugurale che si aprirà con una finestra sul mercato dei tre settori, per concludersi con una tavola rotonda con gli amministratori delegati di alcune delle più importanti realtà produttive italiane».
Entriamo nel dettaglio delle prossime esposizioni...
«La nostra strategia si può identificare in: Sviluppo, Struttura e Servizi, tre elementi di forte richiamo per espositori e visitatori. Sviluppo: la capacità di coniugare i settori principali di riferimento di ogni manifestazione con i trend emergenti, quali, per esempio nel caso di Infosecurity e Storage Expo, le problematiche più attuali come la difesa dell'identità digitale dalle nuove forme di attacco, la visione strategica del data storage in azienda, le soluzioni di Document Mangagement per la gestione dei documenti e dei loro contenuti, destinata a diventare sempre più complessa a seguito della crescita della mole di informazioni. Struttura: ovvero la scelta di sedi funzionali e prestigiose come Fieramilanocity, in questo caso, e per altre manifestazioni, come Mostra Convegno Expocomfort, la manifestazione dedicata al comfort e living technology che si svolgerà dal 28 febbraio al 4 marzo, del nuovo Quartiere di Fiera Milano. Strutture idonee e funzionali alla presentazione dell’offerta delle aziende e volte a facilitare il visitatore nel suo percorso di visita alla ricerca di nuovi prodotti e soluzioni. E poi i Servizi di marketing e commerciali per gli espositori, utili per incrementare la loro visibilità e favorire i contatti, ma anche una rosa di opportunità on-line per i visitatori».
Come sta cambiando il concetto di fiera?
«Il nostro obiettivo è di organizzare eventi che siano motore per lo sviluppo di contatti di business. L’opportunità di incontro e confronto diretto che offre una fiera, non può essere sostituita concretamente da nessun altro tipo di rapporto commerciale».