Arriva l’Annuario dello Sport: calcio e bocce la passione dei liguri

È in costante aumento l'offerta delle strutture sportive sul territorio ligure. Le società affiliate a federazioni e discipline associate nella regione sono infatti ben 1955. Il calcio rappresenta il 16 per cento del complesso, con 310 società. Seguono le bocce (7 per cento), la pesca sportiva e il tennis (6 per cento), il ciclismo e la pallavolo (5 per cento), la pallacanestro e la vela (4 per cento) e l’atletica (3 per cento).
È quanto emerge dall'indagine realizzata dall'Annuario Ligure dello Sport 2005 curato dal giornalista Michele Corti, reperibile fino a domani alla Fnac. Su un totale di 1163 impianti presenti nella regione, Genova ne offre 379, seguita da Imperia con 331, La Spezia con 227 e Imperia con 226. Delle 1955 società sportive, poi, 962 sono presenti nella provincia di Genova, con una percentuale pari al 50 per cento, 280 sono a Imperia, 283 alla Spezia e 430 a Savona. Se cerchiamo di analizzare il movimento in ogni singola provincia, possiamo osservare che Imperia propone un'offerta sportiva diversificata. I residenti possono contare su quasi tutte le discipline.
La percentuale dei tesserati è tra le più alte d'Italia, così come attestano le statistiche curate dal Coni nazionale. La Spezia punta invece sul movimento giovanile e sui centri di avviamenti allo sport. Conforta un dato: il 50 per cento dei bambini delle scuole elementari pratica attività sportiva.
Savona poi è tra le prime province per impianti in rapporto alla popolazione mentre Genova, con le sue 962 società, ospita la maggioranza di eventi di primissimo piano. Negli ultimi anni, anche grazie al 2004 in cui Genova è stata Capitale europea della cultura, sono aumentati notevolmente gli eventi di carattere nazionale e internazionale organizzati in territorio ligure. Nell’anno post-olimpico «l’Annuario Ligure dello Sport», volume edito da Lo Sprint e distribuito in 5 mila copie, ha quindi tracciato un importante bilancio dell’attività sportiva in Liguria, fornendo un supporto prezioso per tutti coloro che operano nel mondo sportivo: atleti, tecnici, dirigenti e anche appassionati che possono contare così su un’informazione completa.
La prima edizione dell’Annuario Ligure dello Sport regala agli sportivi anche una «chicca»: una minilitografia firmata da Massimo Lovati e dedicata a Paola Cavallino, splendida farfalla d’argento agli Europei di Madrid 2004 e protagonista assolula alle Olimpiadi di Atene.
L’Annuario Ligure dello Sport 2005 ha esordito con la tiratura record di 5 mila copie. Le ultime sono in vendita con una promozione speciale alla Fnac di Genova fino a domani.