Arriva l’istanza di fallimento

Fingruppo

Si chiude un altro capitolo della vicenda che portò a Brescia, attraverso un complesso meccanismo di scatole cinesi e debiti, il controllo di Telecom Italia. Ieri i pubblici ministeri della procura di Brescia, Antonio Chiappani e Silvia Bonardi, hanno depositato istanza di fallimento nei confronti di Fingruppo, holding che riunisce i soci bresciani di Hopa, e di Hi Spring, altra società della galassia del finanziere Emilio Gnutti. L’udienza davanti al tribunale fallimentare è fissata per il 23 luglio.Fingruppo, che ha in portafoglio oltre il 36% di Hopa, ha chiuso il 2007 con una perdita di 453 milioni, cui si sono aggiunti altri 45 milioni di rosso a fine aprile 2008, a questa data il patrimonio netto era negativo per 33 milioni di euro.