Arriva la pioggia, tutti al caldo

Si alza un po’ il termometro, scende la prima pioggia. La Liguria entra finalmente in autunno. Dopo il crollo delle temperature dei giorni scorsi, ieri è tornata la pioggia che dovrebbe cadere anche oggi, con rischio di temporali. Il Centro meteo-idrologico della Regione prevede un inizio di miglioramento solo da domani o addirittura da sabato.
Ma questo deciso cambio di stagione sta convincendo molte amministrazioni a concedere le deroghe per l’accensione dei caloriferi prima di novembre. Particolare il caso di Santa Margherita che aveva già emesso un’ordinanza in questo senso, limitandone però la validità a ieri, magari nella speraza di un miglioramento della situazione. In effetti il freddo ha concesso una leggera tregua, ma non sufficiente a spegnere i termosifoni. Ecco così che il sindaco ieri ha dovuto firmare un nuovo provvedimento, questa volta in grado di assicurare il caldo nelle case fino al 1° novembre, giorno in cui il regolamento comunale consentirà comunque l’accensione per 12 ore al giorno.
Imperia invece dovrà aspettare il 15 novembre per avere caloriferi accesi per 10 ore, ma fino ad allora il sindaco autorizza uno strappo alla regola di 4 ore al giorno. Finale Ligure invece concede ai suoi cittadini un’accensione di sei ore. Più di un mugugno arriva invece da quei comuni, come ad esempio Arenzano, dove le amministrazioni non hanno ancora emesso ordinanze per derogare alle regole standard.