Arriva il PowerPoint made in Google

Il motore estende l'offerta di applicazioni di produttività online. Dopo l'elaborazione testi e il foglio di calcolo, arriva un software per realizzare presentazioni <br />

Un altro mattone nella rincorsa di Google a far concorrenza in un colpo solo all’Office di Microsoft e a quello open source di Sun. Si chiamerà Presently e fa sostanzialmente quello che fa Power Point, e cioè presentazioni. Il nome è un sofisticato gioco di parole tra “Presently” che significa adesso, present che vuol dire regalo e (ci mancherebbe) presentation.
È costruito sul software della neo acquisita Tonic, che ha sviluppato le Api TonicPoint Builder fatte apposta per gestire, via Web, il formato dei documenti di Microsoft PowerPoint.