Arriva il primo hotel sette stelle d’Europa

Più del lusso, oltre lo chic, al di là di ogni immaginazione. Oltre le stelle. Nei costi e nei servizi. E infatti ne ha sette. Sta per nascere a Milano il primo albergo a 7 sette stelle d’Italia e d’Europa e il secondo nel mondo, dopo quello di Dubai: è il Town House che dovrebbe aprire i «dorati» battenti in dicembre nel cuore di Milano.
Di più non è dato sapere, a parte qualche indiscrezione sui servizi che verranno offerti ai clienti, anzi anticipati ai clienti «com’è nel nostro ideale di ospitalità», spiega Alessandro Rosso, che a Milano ha già aperto un Town House a sole 4 stelle in piazza Gerusalemmme e l’Icebar, nella stessa piazza. Ci saranno dunque maggiordomi a disposizione dei clienti per stirare i loro griffatissimi abiti, autisti privati, baby sitter, tutto proprio come a casa. Non solo, le stanze saranno arredate con stile e dotate della più avvenieristica tecnologia, la sveglia verrà data, invece che dal telefono, dal cameriere che busserà leggermente alla porta, per non urtare le orecchie più sensibili, la colazione sarà servita in un unico tavolo quasi come nella sala da pranzo di casa.