Arriva il progetto per la Colonia Fara

La tempesta era in arrivo mentre Sergio Poggi presentava quello che voleva essere il suo fiore all’occhiello. Dieci milioni di investimento per realizzare all'interno dell'ex Colonia Fara di Chiavari un albergo super moderno a quattro stelle con piscine e ristoranti. Questi in sintesi i punti principali dell'offerta, l'unica pervenuta al comune di Chiavari in tempo utile entro la fine anno, presentata da tre aziende lombarde: Marvin Sanità, Is Hotel e Prisma Med e dalla ligure Carena di Genova che hanno costituito un' associazione temporanea di impresa. Il sindaco di Chiavari, Sergio Poggi, ha illustrato ieri mattina il progetto per il quale saranno approntate entro sei mesi le gare d'appalto e dovrà essere concluso entro tre anni con una convenzione tra pubblico e soggetto privato che prevede una concessione di 50 anni.
Dopo anni di polemiche e discussioni sull'utilizzo dell'immobile posto all'estremo ponente di Chiavari, si è dunque scelta la strada ricettiva senza alcun aumento volumetrico, condizione tassativa posta dalla soprintendenza ai beni architettonici e storici. Nel dettaglio saranno realizzate 70 camere per una capienza massima di 132 ospiti in un albergo lusso con una piscina scoperta ed una coperta, un ristorate riservato alla clientela dell'hotel e uno aperto al pubblico esterno. Tra le opere anche la costruzione di 50 posti auto coperti ed altrettanti in superficie.