Arriva la «Sacra Famiglia» del Mantegna

«La Sacra famiglia» di Mantegna per la prima volta in Italia. Dal 4 aprile al 2 luglio al Museo diocesano di corso di Porta Ticinese 95 sarà possibile ammirare la grande opera del maestro padovano tutti i giorni (tranne il lunedì) dalle 10 alle 18. «La Sacra famiglia con con Sant’Elisabetta e San Giovannino», tela di piccole dimensioni (una tempera 62,9 x 51,3 centimetri), è stata attribuita a Mantegna (1431-1506) con certezza nel 1986 in occasione della sua comparsa sul mercato antiquario. All’inizio del ’900 il dipinto faceva parte di una collezione privata di Marsiglia, il 21 giugno 1986 viene comprata da un collezionista ad un’asta di Sotheby’s a Montecarlo, che l’anno dopo lo vende al Kimbell art museum di Fort Worth in Texas. Si tratta di uno dei più significativi esempi di pittura devozionale, alla quale l’artista dedicò gli anni della maturità (1485-88), sperimentando nell’arte figurativa italiana la rappresentazione scenica a mezza figura con più personaggi.