Arriva Scaglia e il paese balza in cima alla classifica

Ayas, in Val d’Aosta, svetta solitario in cima alla classifica dei comuni più ricchi d’Italia. Una vittoria non certo al fotofinish, quella del piccolo borgo montano, visto che batte il secondo comune più ricco di oltre 21mila euro, segnando una crescita percentuale tra 1999 e il 2007 del 485,6 per cento. Come ha fatto un paesino alle pendici del Monte Rosa, seppur bellissimo, seppur di grande valenza turistica, a segnare un tale record economico? Niente piani di sviluppo troppo elaborati, è bastato accogliere, tra le 1.300 anime di Ayes, il tredicesimo uomo più ricco d’Italia, tale Silvio Scaglia, fondatore di Fastweb. Così la presenza del miliardario ha fatto schizzare verso l’alto il reddito medio dei suoi compaesani, che sono riusciti a soffiare il primato di comune italiano più ricco a Basiglio, paese alle soglie di Milano, da sempre residenza preferita per manager e imprenditori meneghini.