Arriva dalla Svezia il sax di Kullhammar

Finiscono questa settimana i concerti di «Break in Jazz» che per un mese hanno allietato di suoni la piazza dei Mercanti dalle 13 alle 14: mercoledì ha luogo il progetto ElliMonk for Bone diretto da Roberto Rossi, venerdì il Sax Ensemble a cura di Mario Negri, sabato la Workshop Big Band diretta da Fabio Jegher.
Anche il Blue Note conclude la sua stagione con alcuni set che si tengono soltanto alle 21 e che, dopo un recital di pianoforte di Alessandra Celletti (domani sera) sono dedicati alla voce: si ascolteranno Matteo Brancaleoni in quintetto, Paola Tagliaferro in sestetto - che con l'occasione presenterà il suo album Fusion - e il Blue Note Vocal Festival con la partecipazione di tre gruppi, Maybe6ix, SeiOttavi e Cluster. Infine, sabato, in collaborazione con l'Ambasciata di Svezia, sarà di scena il sassofonista svedese Jonas Kullhammar in quartetto. E' opportuno ricordare, nella stagione 2007-2008 del club di via Borsieri, almeno due fra i concerti migliori, quello di Brad Mehldau e del sempreverde Ahmad Jamal. Continua invece l'attività il Caffè Doria: giovedì (h 22) si esibisce in un concerto di blues il chitarrista Roger Belloni più ospiti a sorpresa. La Salumeria della musica propone due concerti (h 22.30), rispettivamente venerdì e sabato: il primo è tenuto dal Thrust Acustico dei due fratelli Ragonese, il secondo dalla voce di Paola Atzeni in quintetto.