Arrivano i nomi dei primi azionisti

Parmalat

A pochi giorni dall’esordio in Borsa di Parmalat, si delinea l’assetto azionario del gruppo di Collecchio: Capitalia ha infatti il 5,534%, Banca Intesa il 2,258% e Jp Morgan il 2,604 per cento. Sono le prime ufficializzazioni relative all’azionariato del gruppo guidato da Enrico Bondi che risultano dalle comunicazioni Consob sulle partecipazioni rilevanti e confermano sostanzialmente le indicazioni rese note dalla società prima del ritorno in Borsa. In base al supplemento al prospetto informativo, le quote di Intesa e Jp Morgan risultavano leggermente inferiori (rispettivamente 2,11% e 2,3%), mentre la partecipazione Capitalia è invariata. In particolare la quota di Jp Morgan è interamente detenuta tramite Jp Morgan Securities, quella di Capitalia fa capo per il 5,366% a Banca di Roma e per il resto ad altre società del gruppo, quella di Intesa è detenuta direttamente per l’1,012% e indirettamente per il resto.