Arrivano i tagli alle analisi del sangue

La Regione presieduta da Piero Marrazzo adesso sta pensando di limitare anche le prescrizioni sulle analisi del sangue. È allo studio dell’assessorato alla Sanità, infatti, un progetto ad hoc che consenta di risparmiare fino a un massimo di 32 milioni netti. Previsti anche «controlli sulla produzione» fino a 141 milioni di euro. Contraria la Fials Confsal: «In tal modo si mette uno stop a prevenzione e diagnosi precoce che costituiscono una risorsa fondamentale nell’offerta sanitaria dei paesi evoluti». Perplesso anche il vicepresidente della commissione Sanità Stefano De Lillo (Fi): «Come si fa a definire un inutile spreco alcune analisi? Temiamo che con questi tagli si vogliano solamente introdurre nuovi ticket fittizi».
A PAGINA 50