In arrivo altri 1200 alloggi popolari

Quattro nuovi progetti di quartieri popolari. È il concorso «Abitare a Milano 2» che ha visto ieri l’elezione dei quattro gruppi di architetti vincenti. Salgono così a 1.200 gli alloggi a canone contenuto che saranno realizzati da Palazzo Marino nei prossimi mesi. Il primo lotto dei cantieri partirà a gennaio, mentre il secondo prenderà il via a marzo. Finanziati con 130 milioni (22 di contributi regionali) ottenuti dalla vendita del 17 per cento di Aem. «E non è finita qui - annuncia il vice sindaco De Corato -. Dalla vendita di Sea e dalla cartolarizzazione di alcuni immobili comunali prenderemo i fondi per la realizzazione di altri quattro interventi. È una corsa contro il tempo, vogliamo lanciare il concorso al più presto per iniziare i lavori già a maggio. Si tratta del primo piano di alloggi popolari dagli anni ’70». Soddisfazione anche per l’assessore al Territorio, Verga: «Nessun comune in Italia ha fatto quanto Milano per l’emergenza casa».