In arrivo Bot per 5,5 miliardi

Avvio di settimana in tono minore sui mercati europei dei titoli di Stato, per la mancanza di notizie sui tassi e per l’annuncio di nuove emissioni che provocheranno un drenaggio di liquidità. Il Bund ha oscillato sulle chiusure di venerdì, con un finale più calmo, ma modeste, nel complesso, le oscillazioni tra le emissioni «lunghe». Domani il Tesoro offrirà in asta 5,5 miliardi di Bot a 12 mesi, ma non ci sarà l’asta del Bot a 3 mesi; il 13 ottobre sarà la volta del Btp a 5 anni.