In arrivo marchio di qualità per le acciughe sotto sale

Pronta al decollo alla Commissione Europea L'Igp (Indicazione geografica protetta) per le acciughe sotto sale del Mar Ligure, fra i più noti e apprezzati prodotti tipici della gastronomia del territorio. Lo ha reso noto l'assessore all'Agricoltura della Regione Liguria, Giancarlo Cassini. Completato l'iter burocratico tra il Ministero delle Politiche Agricole italiano e Bruxelles, la Regione Liguria attende ora una favorevole decisione Ue. Come nel caso del basilico, che ha già ottenuto la Denominazione di Origine Protetta, se anche l'istruttoria per la certificazione Igp delle acciughe sotto sale si concluderà positivamente, il disciplinare verrà pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale Europea. Trascorsi sei mesi senza opposizioni al provvedimento da parte di altre realtà europee, la certificazione di qualità per le acciughe sotto sale liguri viene registrata nell' apposito Albo Comunitario dei prodotti tipici tutelati dall' Ue.