In arrivo maxi-bond da almeno 500 milioni

Unicredit

Unicredit ha allo studio una nuova emissione obbligazionaria, con tutta probabilità del tipo “Tier 1”, che è in programma subito dopo la pausa estiva. Il maxi bond sarà collocato da Jp Morgan, Merrill Lynch e dalla stessa banca d’affari dell’emittente, Ubm. Lo si apprende da fonti finanziarie londinesi, secondo le quali l’operazione avrà un importo superiore a 500 milioni di euro e sarà denominata in euro. Gli esperti ritengono che la nuova raccolta sia con tutta probabilità collegata alla prevista acquisizione, da parte dell’istituto di piazza Cordusio, della tedesca Hypovereinsbank. Il mandato ufficiale comunque non è stato ancora affidato. Il ritorno di Unicredit sul mercato del debito non è del tutto una sorpresa per gli addetti ai lavori, soprattutto dopo che lo stesso ad dell’istituto italiano, Alessandro Profumo, a fine luglio aveva affermato che la banca stava «studiando» l’emissione di strumenti finanziari ibridi.