«In arrivo una task-force contro il degrado»

Telecamere per controllare chi imbratta i muri e spazi su cui gli artisti possano disegnare i propri graffiti. Sono alcune delle proposte del piano che l’assessore a Decoro e arredo urbano, Maurizio Cadeo, si prepara a presentare. «Pulizia e riparazione sono i primi obiettivi» spiega l’ex vicepresidente dell’Amsa, che ha in programma giri in camioncino per raccogliere le lamentele. Pronta al via una task force dell’Amsa che riparerà subito tutto ciò che non va, dal marciapiede dissestato alla panchina rotta al cestino dei rifiuti danneggiato al cartellone divelto. Sarà istituito un numero verde e a ogni segnalazione risponderanno squadre di pronto intervento. L’Amsa ha già avuto incarico di occuparsi della pulizia di tutti i marciapiedi. Tra i progetti di Cadeo l’eliminazione del monumento a Pertini, l’illuminazione notturna dei palazzi storici e un intervento mirato su piazza Mercanti. Saranno rivalutati i progetti in corso su piazza Santa Maria delle Grazie, piazzale Gambara e piazza Ohm.