Art’è cambia nome

L’assemblea straordinaria degli azionisti di Art’è, riunitasi ieri a Bologna sotto la presidenza di Marilena Ferrari, ha deliberato la modifica dello statuto adeguandolo alla legge 262/2005 e ha deliberato altresì il cambio di denominazione della società Art’è in «Fmr-Art’è», integrando nella denominazione del gruppo il noto marchio dell’editoria di prestigio Fmr, società il cui controllo venne interamente acquisito da Art’è nel gennaio del 2003. L’assemblea degli azionisti ha anche deliberato la modifica dell’attuale sistema di governance.