Arte e musica? Meglio in terrazza

Spesso delusi dalla città orizzontale - tra mancanza di verde, buche e cantieri - i milanesi sognano in verticale. Così chi non può permettersi boscosi attici come quelli descritti su queste pagine nei giorni scorsi, va alla scoperta delle terrazze che alcuni tra i maggiori alberghi della città mettono a disposizione del pubblico. Per aperitivi ma non solo. Rispetto agli anni scorsi, gli happy hour in alta quota sono per quest’estate cittadina accompagnati da musica live, dj set ed eventi artistici più disparati. Vediamo quali.
Disaronno Contemporary Terrace
È la terrazza più in voga di questa estate milanese, un salotto affacciato a ridosso delle guglie del Duomo, sul tetto del «The Gray Hotel» di via a San Raffaele 1. Musica, personaggi dello spettacolo e presentazioni di libri sono l’attrazione di ogni giovedì sera, dalle 18.30 alle 22. Il prossimo appuntamento, il 7 luglio, sarà all’insegna del rock (anzi del rockabilly) con lo sfrenato sound dei Chuck Ford and the Bad Dawgs, gruppo musicale che nasce dalla fusione di tre gruppi diversi: Chuck Ford Gang, Thee Bones Jones and Francis&Francis. La settimana successiva è attesa una serata speciale anche il martedì con un dj set che vedrà alla consolle il Coniglio del Chiambretti Night, all'anagrafe Alberto Argentesi.
Terrazza Ramazzotti
Dedicata a uno storico liquore lombardo anche la terrazza al decimo piano dell’Hotel dei Cavalieri di piazza Missori 1 che tutti i mercoledì alle 19 fino a mezzanotte porta in scena il suo «Comic hour», ovvero un happy hour all’insegna del disegno umoristico che vede esibirsi tra gli avventori la creatività di alcuni tra i più noti vignettisti italiani in collaborazione con «WOW Spazio Fumetto». Mercoledì ci saranno alcuni artisti della Scuola del Fumetto e della scuola del Castello Sforzesco. «Abbiamo deciso di sganciarci dal solito stereotipo della Milano da bere - dicono gli organizzatori - e abbracciare invece la creatività pura che rappresenta comunque un simbolo della nostra città».
Poldi Pezzoli
Ebbene sì, anche alcuni musei storici hanno convertito le loro terrazze all’happy hour. È il caso del Poldi Pezzoli che tutti i mercoledì, dalle 18 alle 21, propongono un aperitivo all’aperto dove con 9 euro, oltre a visitare le collezioni del Museo fuori dal consueto orario di apertura, si può ascoltare anche un concerto. Mercoledì prossimo, in collaborazione con il Conservatorio di Milano, il Duo Colombo - Paletta, formato da Lorenzo Colombo e Maurizio Paletta, eseguirà brani jazz per marimba e vibrafono.
Westin Palace
Anche uno dei più eleganti hotel della città, il Westin Palace di piazza della Repubblica, apre per la seconda stagione consecutiva la sua Roof Terrace all’ottavo piano dove, tutti i lunedì e i mercoledì dalle 19 alle 22 apre i battenti ai cittadini mettendo a disposizione il suo salotto all’aperto tra cocktails e musica lounge selezionata, con una magnifica vista verso il duomo e le nuove torri di Porta Nuova.
Maison Moschino
Più modaiola e giovanilistica la terrazza di Maison Moschino di viale Monte Grappa che si affaccia nella piazzetta di fronte allo storico palazzo in stile neoclassico. Qui meno eventi cult ma tanta musica fino a mezzanotte.
Globe
Il Globe di piazza Cinque giornate si trova invece in cima al grattacielo della Coin in piazza Cinque Giornate e, tutte le sere mette a disposizione ricchi happy hour e un ristorante tra eventi, musica e vista sulla Milano Liberty.