Gli artigiani: troppo cari i permessi per il centro

Gli artigiani di Roma chiedono un intervento urgente del sindaco Alemanno sull’accesso alla Ztl del centro, «troppo oneroso - come fa notare il direttore della Cna di Roma Lorenzo Tagliavanti - per un piccolo imprenditore, in particolare per tutte quelle attività che prestano servizi di pronto intervento». «Si pensi - sottolinea Tagliavanti - a tutte le attività di impiantistica, termoidraulica, manutenzione ascensori ed altro ancora che ogni giorno servono centinaia dei propri clienti residenti nella zona Ztl. In generale, per un imprenditore che deve entrare in centro per motivi di lavoro, l’attuale costo del permesso risulta penalizzante e diventa una ulteriore tassa a carico delle imprese che operano all’interno della Ztl. Bisogna tornare al costo precedente di 32,70 euro ed includere in questa cifra la sosta gratuita sulle strisce blu nel centro storico. È infatti incomprensibile - conclude Tagliavanti - che chi presta servizi di questo genere debba essere gravato di tali oneri, sopportabili solo dalle imprese di medie e grandi dimensioni che sono in grado di ammortizzarli disponendo di un considerevole bacino di clientela».