Ascensore si blocca in ospedale: paziente muore

Il trasferimento dal reparto di chirurgia a quello di cardiologia è rimasto bloccato per quasi un'ora all'interno dell'ascensore del nosocomio: quando finalmente i vigili del fuoco sono riusciti a riaprire l'ascensore il paziente era morto. È accaduto la scorsa notte dopo la mezzanotte all'ospedale di Castelsangiovanni, in provincia di Piacenza. La vittima si chiamava Luigi Longhi, 70 anni, abitava a Santa Cristina e Bissone (Pavia). Sembra fosse ricoverato all'ospedale da tre giorni e pare che il trasferimento da chirurgia a cardiologia si sia reso necessario per un aggravamento delle condizioni. Quando due infermieri e il malato sono rimasti bloccati è stato dato l'allarme e sul posto è intervenuta una squadra dei vigili del fuoco che ha impiegato circa 40 minuti per liberare i tre uomini. Ma per il paziente era ormai troppo tardi.