Gli ascolani al giudice: «Non squalificateci il campo»

«Ambretta siamo con te!». Parte dal sito www.mondopicchio.it, il portale più frequentato dai tifosi ascolani, un gesto di solidarietà, amicizia e condanna dell'accaduto. I tifosi bianconeri, tramite il portale, stanno raccogliendo messaggi che verranno recapitati alla tifosa sampdoriana ricoverata all'ospedale di Teramo. Intanto, il club Ascoli Giovani, ha inviato una e-mail al giudice sportivo Maurizio Laudi, che oggi si pronuncerà sull'accaduto, chiedendo che il campo dell'Ascoli non venga squalificato in quanto «Una corretta tifoseria ed una nobile città non possono essere punite per colpa di un folle».