Ascoli e Reggina pari su un campo da cross

Andrea Ferretti

da Ascoli

Primo tempo da sonno, ma ripresa vivace: la sfida tra Ascoli e Reggina finisce giustamente 1-1. Gli uomini di Mazzarri nei primi due minuti collezionano un gol annullato a Lucarelli per un fuorigioco di Franceschini. Nella ripresa Bjelanovic cade dopo un contatto con il portiere: per l’arbitro è simulazione. Poi Franceschini entra duro su Guana ed è cartellino rosso. L'Ascoli sfrutta la superiorità e va in vantaggio con Fini. Al 17' Coppola (in settimana è stato in pellegrinaggio alla Madonna di Loreto) fa il suo miracolo e para un rigore a Cozza. Infine la Reggina (42’) pareggia. Paredes risolve l'ennesima mischia appoggiando in rete a porta vuota.