Asili aperti ai clandestini, il Comune si piega

Gli asili comunali accoglieranno tutti, clandestini e no. I partiti della Cdl protestano e chiedono al sindaco di tenere la linea dura, ma gli uffici del settore Educazione stanno lavorando per correggere quella circolare per le iscrizioni tornata nel mirino dopo che lunedì il tribunale ha accolto il ricorso di una mamma marocchina senza permesso di soggiorno che chiedeva il posto alla materna per la figlia. Oggi il nodo dovrebbe sciogliersi: la circolare non sarà ritirata tout court, ma rivista in senso «allargato». «Stiamo lavorando per recepire l’ordinanza del giudice» ha ammesso l’assessore Mariolina Moioli (...)