Asili, contestata la Moioli Mancano 110 educatrici

Forse le educatrici ce l’hanno fatta. Ieri hanno protestato, per l’ennesima volta, davanti a Palazzo Marino, e l’assessore alle Politiche sociali Mariolina Moioli ha usato parole di rassicurazione: «Da lunedì assumiamo». Così almeno gli ha garantito il direttore delle Risorse umane del Comune, Luigi Draisci. Verranno così coperti i posti vuoti: 66 per le educatrici e 54 per le maestre dei nidi. Il potenziamento del personale servirà in parte anche a realizzare il pacchetto dei 108 progetti per l’educazione dei bambini. Una trentina di queste proposte sono per l’appunto rivolte alla scuola dell’infanzia.