Un asilo nido per i figli delle mamme-soldato

Occuperà una palazzina della caserma di piazzale Perrucchetti e potrà
ospitare 75 bimbi: i posti in esubero forse disponibili per le famiglie
del quartiere. L'apertura nell’estate 2009

Ben radicato nei 18 ettari della caserma Santa Barbara fin dal 1887, il Reggimento Artiglieria a cavallo ha tutta l’intenzione di restare in piazzale Perrucchetti per almeno altrettanti anni. E a conferma del suo futuro, ha iniziato la costruzione di un asilo nido per i figli dei militari che sono in servizio.
Niente moschea o area per la preghiera islamica dunque, ma una sede di truppe operative impegnate in missioni interne ed internazionali oltre che nella solidarietà cittadina. Il reggimento di Artiglieria, al quale si è poi aggiunto il primo reggimento Trasmissioni, è l’erede delle batterie a cavallo «Voloire», l’artiglieria ippotrainata creata nel 1831 a Venaria, provincia di Torino. Distintosi anche nella Grande guerra a Vittorio Veneto e ad El Alamein nel Secondo conflitto mondiale, il reggimento dal caratteristico kepì con criniera è attualmente inserito nella Brigata «Pozzuolo del Friuli» ed è stato nominato cittadino onorario di Milano nel 1981. Da quell’anno il reparto mette regolarmente a disposizione una dozzina di cavalli per l’ippoterapia ai disabili, regalando a molte famiglie risultati riabilitativi a volte sorprendenti. Con l’arruolamento volontario avvenuto nel 2005, si è inoltre dato inizio al progetto per un asilo nido di 75 posti che occuperà un’area di 1.500 metri quadri in una ampia palazzina della Santa Barbara. L’esigenza nasce dai papà e mamme - soldato che, per ragioni di servizio, occupano gli alloggi demaniali nei dintorni della guarnigione. La struttura, che avrà un ingesso indipendente affacciato sulla vicina via Chinotto, prevede la sua inaugurazione entro l'estate del prossimo anno e il comandante del reggimento, colonnello Stella, si sta interessando affinché gli eventuali posti in esubero dell’asilo-nido vengano destinati alle famiglie del quartiere.
La caserma di piazzale Perrucchetti è sede di comando della operazione «Strade sicure», il pattugliamento misto militari - forze dell’ordine iniziato ad agosto, e a metà novembre oltre un centinaio di suoi artiglieri partiranno alla volta di Maraka, la nostra base in Libano, per dare il cambio alla Brigata bersaglieri «Garibaldi». Insomma una operatività a tutto campo, tanto che la notizia di una Santa Barbara in dismissione e indicata quale luogo idoneo per la preghiera islamica, ha provocato la smentita del colonnello Rinaldo Cossa, addetto alle Pubbliche relazioni del Comando Esercito Lombardia. «Dev’esserci un errore, perché una simile notizia non ha alcun fondamento. Gli immobili militari in dismissione a Milano sono altri, non certo la caserma di piazzale Perrucchetti», afferma l’ufficiale.