Asl 4 Rosso (Pdl) difende i medici di famiglia

Il consigliere regionale del Pdl Matteo Rosso è intervenuto sulla polemica all’interno dell’Asl 4 dopo una lettera del direttore generale ai medici di famiglia per suggerire di essere maggiormente parsimoniosi sulla spesa farmaceutica. Secondo il consigliere regionale «è il medico la persona indicata a decidere quali e quanti farmaci prescrivere al paziente valutando le singole fattispecie e le necessità terapeutiche».
Secondo l’esponente del Pdl «il comportamento del diretto Cavagnaro denota un attacco alla libertà di scelta e alla professionalità dei medici dell’Asl4. Qui si vuole fare cassa sulle spalle dei pazienti e sulla professionalità dei medici». Secondo Rosso «la sua ASL dovrebbe mettere a disposizione dei medici strutture e mezzi per poter intervenire tempestivamente e non costringere gli operatori a doversi arrangiare alla “bene e meglio” per sopperire alle carenze strutturali presenti sul territorio di sua competenza».