La Asl del Tigullio mette in guardia dal rischio truffatori

In val Fontanabuona e nella zona del Tigullio (ma il rischio può essere esteso in tutta la Liguria) viene segnalata la presenza di malfattori che, qualificandosi come operatori Asl, si introducono nelle case di anziani, al fine di derubare. Poichè è dovere tutelare la cittadinanza, in special modo se debole e indifesa come nel caso degli anziani, la Asl ricorda il fatto che gli unici operatori che possono accedere alle proprietà private sono i medici del servizio Cure Domiciliari (Adi), i quali devono comunque esporre le proprie generalità ed esibire il proprio tesserino di identità con annessa foto. Tale servizio inoltre, viene attivato solo se richiesto.