Assalta un’edicola respinto dalla vittima

Per difendere l’incasso, il dipendente di un’edicola all’angolo tra piazza Oberdan e via Vittorio Veneto, ha coraggiosamente affrontato un rapinatore armato di coltello. Ne è nata una violenta colluttazione, finita con il ferimento dell’edicolante ma anche con la fuga del malvivente, che avrebbe anche rimediato un taglio alle mani. L’assalto è avvenuto ieri mattina verso le 4.40 quando Dabri B., 45 anni, di origine algerina ma ormai da anni cittadino italiano, ha tirato su la cler dell’edicola. Subito dopo è stato affrontato dal bandito, descritto di bassa statura e con un forte accento sardo. Ma soprattutto armato con un coltellaccio. Dabri B. tuttavia non si è preso paura ma ha affrontato il balordo mettendolo in fuga. Alla fine ha rimediato qualche taglio alle mani, ma ha rifiutato le cure mediche, spiegando che anche l’avversario, nella colluttazione era rimasto ferito alle mani.