Assalto a portavalori, muore rapinatore

L'assalto a un furgone portavalori
da parte di un commando composto da quattro rapinatori ha provocato uno scontro a fuoco
questa mattina a Carugate, comune alla periferia nord di Milano. Uno dei banditi è rimasto ucciso

Milano - L'assalto a un furgone portavalori da parte di un commando composto da quattro rapinatori ha provocato uno scontro a fuoco questa mattina a Carugate, comune alla periferia nord di Milano, tra le guardie giurate che scortavano il mezzo e i malviventi. Uno dei rapinatori, colpito nello scontro a fuoco, ha perso la vita nella sala operatoria dov'era stato portato subito dopo la rapina. L'episodio è avvenuto in via De Gasperi davanti alla filiale di Carugate dalla Banca di credito cooperativo. I malviventi hanno intercettato il furgone portavalori del gruppo Fidelitas, proprio davanti alle sede dell'istituto, nel piazzale adibito a parcheggio della via De Gasperi. Di fronte alla banca si trova anche la sede degli uffici del Credito cooperativo. Il blindato si trovava in corrispondenza del cancello che dà accesso alla banca. A terra - nel solo piazzale - gli uomini della Rilievi dei carabinieri hanno trovato oltre una ventina di bossoli. Il corpo del malvivente rimasto ucciso è stato trovato a un paio di metri dal cancello elettrico da cui si accede alla banca. Secondo la prima ricostruzione sembra che i malviventi abbiano cercato di trascinarlo per qualche metro per poi abbandonare il complice accanto a una fioriera e a una rastrelliera per biciclette, a causa delle sue gravi condizioni.