Assalto in villa a Corbetta Presi 2 albanesi

Due albanesi pregiudicati di 28 e 26 anni, responsabili di una rapina in una villetta di Corbetta avvenuta l’altra notte, sono stati arrestati ieri mattina dalla polizia dopo un movimentato inseguimento. I due sono ritenuti responsabili dell'intrusione in una villetta di Corbetta (Milano). La coppia di balordi è stata individuata grazie al localizzatore satellitare installato su una delle due vetture della famiglia che hanno narcotizzato nel sonno e derubato, auto con le quali gli albanesi si erano allontanati dopo aver razziato dalla villetta orologi, cellulari, macchine fotografiche, mille euro e perfino un materasso. Intorno alle 7 di ieri la centrale «Viasat» ha avvisato la questura che una delle due auto rubate, un’Audi A4, era stata localizzata in via dei Missaglia. Intercettata da una vettura della questura, l’auto ha accelerato speronando quella della polizia, ma poi è stata fermata in via Neera. I due, che non erano armati, alla fine non hanno opposto resistenza all'arresto. La seconda auto rubata, una Bmw, è stata poi scoperta abbandonata a Gaggiano.