Assegnati i premi all’arte giovane

L’arte giovane merita un riconoscimento. Promosso dalla Fondazione Panizzuti di Milano e dall’Accademia di Belle Arti di Brera, il Premio Guido Pajetta ha beneficiato ieri tre giovani artisti che lavorano con tecniche manuali. Ai due lombardi Luigi Consolandi e Maria Paola Grifone e alla svizzera Ivana Vitali sono stati consegnati gli assegni del valore di 3000 euro ciascuno, per la qualità formale e l’invenzione immaginativa dei loro lavori. Le opere premiate entreranno a far parte della collezione interna e saranno esposte fino alle 16 di oggi presso il Dipartimento Arti Visive San Carpoforo in Piazza Formentoni a Milano.