ASSEGNI D’ORO

MConfermata la rivalutazione delle pensioni «rallentata» per i prossimi due anni. Tema che animato la polemica degli ultimi giorni. Il meccanismo funziona a scaglioni e si stabilisce che fino a 1.400 euro lordi le pensioni saranno rivalutate completamente. Cioè sarà recuperato il 100% dell’inflazione. Da 1.400 fino a 2.300 recupereranno il 45% dell’inflazione programmata (normalmente è il 90%), sopra la soglia più alta, nessuna rivalutazione. Gli aumenti della pensione saranno inversamente proporzionali all’entità dell’assegno, ma ci saranno per tutti.