Assessore o deputato? Il Pirellone: «Cè si decida»

Sarà Berlusconi a cercare di trovare una soluzione al caso Cè non appena rietrerà dagli Usa. Glielo ha chiesto personalmente Umberto Bossi, il quale vuole ottenere dal premier un ritorno politico dalla possibile esclusione dell’assessore leghista dalla giunta lombarda.
Intanto proprio ieri la giunta per le elezioni del Pirellone ha messo in mora Alessandro Cè, ponendolo difronte alla propria incompatibilità di ruoli amministrativi: o si dimette da parlamentare (cosa che non ha ancora fatto da quando non è più capogruppo a Montecitorio) oppure da consigliere regionale.
Del caso Cè si occuperà pure il consiglio regionale il 28 settembre.