«Assicurare l’automobile costerà di più»

Roma. Le misure introdotte dal decreto Bersani «tenderanno a far aumentare i costi nel segmento dell’Rc auto». A lanciare l’allarme è il presidente dell'Ania Fabio Cerchiai che ha inviato una lettera aperta a Romano Prodi per chiedere un incontro urgente. Oggetto, introdurre ulteriori modifiche alla manovra nella parte che riguarda il settore assicurativo. Quelli già decisi dal governo «attenuano il problema, ma non lo risolvono». Al centro delle preoccupazioni degli assicuratori, l’articolo otto, secondo il quale la rete distributiva di una compagnia può operare per i concorrenti, «per di più senza alcun compenso per gli investimenti fatti». Costi in più per le compagnie che si rifletteranno sulle polizze. I consumatori hanno criticato l’allarme di Cerchiai. Per il Codacons quello dell’Ania è «terrorismo gratuito».