Assogestioni, no alla tassazione del 20 per cento

Modificare, possibilmente con una delega alla prossima Finanziaria, il sistema di tassazione dei Fondi italiani adeguandolo a quello dei Fondi esteri. È quanto chiede Assogestioni in una lettera inviata al presidente del Consiglio Romano Prodi. «Il Governo ha più volte affermato che aumenterà la tassazione del risparmio al 20% - ha detto il presidente Guido Cammarano -, la Finanziaria sarà l’ultima occasione per introdurre modifiche e salvaguardare l’industria del risparmio italiano». Secondo l’associazione l’aumento della tassazione penalizerebbe pesantemente i fondi. Cammarano afferma che la tassazione sul maturato incentiva i risparmiatori a utilizzare fondi esteri e spinge le imprese italiane a delocalizzare l’attività di gestione verso altri Paesi europei.