Assolti gli autonomi Occuparono i binari

Il giudice Giulia Turri ha assolto «perché il fatto non sussiste» i ventidue militanti del centro sociale «Il Cantiere», roccaforte dell'ultrasinistra milanese, accusati di interruzione di pubblico servizio. Il 6 marzo 2007 in via Lodovico Ariosto gli autonomi - secondo l’inchiesta della Procura - avevano bloccato il traffico tranviario per protestare contro la sede del consolato danese, in solidarietà con l’UngdomHuset, il centro sociale di Copenaghen sgomberato una manciata di giorni prima.