Assunzione lampo: è moglie del sindaco

Al Comune di Montescudo (Rimini), tremila anime raccolte intorno alla Torre Malatestiana, anche i concorsi pubblici mantengono una dimensione adeguata ai piccoli numeri. Per un posto - a tempo indeterminato - di istruttore direttivo in area economico-finanziaria si sono presentati solo quattro candidati, ridotti poi a due alla prova teorico-pratica. A vincere è stata la dottoressa Cinzia Tiraferri, moglie del primo cittadino Ruggero Gozzi (lista civica «Torre su Bastione»), tornato in carica lo scorso giugno dopo aver guidato Montescudo dal 1990 al 2004. L’avviso di selezione per il profilo in questione è stato pubblicato esclusivamente sul sito del comune (www.comune.montescudo.rn.it) il 21 dicembre 2009, mentre il termine ultimo per l’iscrizione era fissato al 18 gennaio 2010. «La procedura del concorso e le modalità di diffusione del bando - ha spiegato Gozzi - sono state scelte in totale autonomia dai responsabili dell’area ragioneria. Quanto al fatto che la vincitrice sia mia moglie non ho nulla da dire».