Astaldi Investe in Cile nelle energie rinnovabili

Il Gruppo Astaldi entra nel settore delle energie rinnovabili. La società italiana ha firmato un accordo per l’ingresso, con una quota di partecipazione pari al 27,3%, nella Pacific Hydro Chacayes, la società concessionaria dell’iniziativa in project finance per la progettazione, la costruzione e la successiva gestione della centrale idroelettrica di Chacayes, nella valle del fiume Cachapoal, in Cile. La Astaldi aveva già ottenuto nel 2008 l’assegnazione del contratto Epc del valore di 282 milioni milioni di dollari (95% in quota Astaldi) per la realizzazione della relativa centrale idroelettrica.L’impianto avrà una potenza di 111 megawatt e la produzione annuale attesa per l’impianto si attesta a 557GWh. I lavori preliminari sono stati avviati, in linea con il programma, nella seconda metà del 2008 e l’ultimazione delle opere è prevista entro il 2011. L’investimento complessivo per l’iniziativa in project finance è pari all’incirca a 450 milioni di dollari, di cui circa il 50% previsto come apporto di mezzi propri da parte dei soci della società (equity), 172 milioni sottoscritti da un pool di quattro banche internazionali e il restante come prestito ponte.