Asteniamoci per un giorno dall’usare l’automobile

Ritengo che, vista la vergognosa gestione dei conti pubblici, una vera lotta antifiscale debba partire da un gesto clamoroso da parte di tutti i contribuenti. Questo gesto non può che riferirsi alle imposte indirette, ed in particolar modo ai balzelli sui carburanti. Un giorno di astensione dall’uso di qualsiasi veicolo a motore da parte di tutti i privati porterebbe a mio parere ai seguenti risultati: nessuna conseguenza penale o civile per gli autori, chi potrà andrà al lavoro coi mezzi o in bici. Iva, accise ed altre imposte non incassate dallo Stato per un importo di varie migliaia di euro. I grandi enti petroliferi subiranno un enorme ammanco e forse ripenseranno ai continui aumenti di prezzo loro gentilmente concessi dalla nostra imbelle classe politica. Infine gli italiani si renderebbero conto che è possibile incidere veramente sulle decisioni di chi comanda.