Astorre scuote il Pd: «Subito il segretario»

Bruno Astorre, assessore ai Lavori Pubblici e Politica della Casa della Regione Lazio, ha sottolineato che «è questo il momento di accelerare, è il momento di tornare a scegliere e designare, al più presto, il nuovo segretario regionale del Partito Democratico» (Pd). «Sono alle porte altre elezioni amministrative, tra un anno si terranno le Europee, nel 2010 sarà la volta della sfida per la Regione Lazio», ha ricordato Astorre in un nota in cui sostiene che «l’affermazione di Nicola Zingaretti alla Provincia di Roma è la prova della vitalità del Pd su questi territori, di una complessiva tenuta del centrosinistra, dell’ottima scelta del candidato che - prima delle tornata elettorale - rivestiva da poco il ruolo di segretario regionale del Pd». «Adesso - aggiunge Astorre - giova riunire rapidamente l’assemblea regionale ed insieme, come ha già chiesto pubblicamente Mario Di Carlo, procedere all’individuzione di un nuovo segretario, una personalità che sappia interpretare il momento delicato che il Paese sta attraversando, valorizzando il tessuto connettivo-politico che il Pd del Lazio ha saputo mettere in campo nelle recenti amministrative».